Panificio Patti - Dal 1970 produzione artigianale di pane e dolci

Non hai articoli nel carrello.

Termini del servizio

1. Identificazione del fornitore

I beni oggetto delle presenti condizioni generali, ed esposti sul sito www.pattibakery.com, sono di proprietà di Panificio Patti Srl con sede in Via Pozzo della Cisterna n. 56 Ponderano (BI) P.IVA 02606180020; e mail panificiopatti@libero.it pec panificiopattisrl@pec.cgn.it tel/fax 015.541033, di seguito indicato come “fornitore”.

2. Oggetto del contratto

La presentazione di prodotti da forno sul sito www.pattibakery.com costituisce un invito ad offrire.

Per l’acquisto di uno o più prodotti, è possibile selezionarli uno alla volta, aggiungendoli al carrello. Una volta che si sono selezionati tutti gli articoli che si intendono acquistare, si può procedere con la chiusura del carrello ed inoltrare l'ordine.

L’acquisto minimo è di n. 10 pezzi per ogni categoria di prodotti (grissini e dolci) ed occorre ordinare a multipli di dieci.

A questo punto appare una pagina riassuntiva dei prodotti selezionati dall’acquirente, il loro prezzo e le opzioni (con i relativi costi) di consegna.

Verrà richiesto all’acquirente di scegliere la soluzione preferita per la consegna, il trasporto e il metodo di pagamento.

Per inoltrare l'ordine l’acquirente dovrà cliccare sul tasto “compra”.

L’ordine verrà quindi considerato come una proposta contrattuale di acquisto rivolta al fornitore per i prodotti elencati, considerati ciascuno singolarmente.

Al ricevimento dell’ordine sarà inviato all’acquirente automaticamente un messaggio di presa in carico dell'ordine stesso ("Conferma Ordine") che non costituisce accettazione della proposta di acquisto.

Con l'invio della Conferma Ordine, infatti, viene confermato solamente di aver ricevuto l'ordine e di averlo sottoposto a processo di verifica dati e di disponibilità dei prodotti richiesti dal cliente.

Il contratto di vendita con il fornitore si concluderà solamente nel momento in cui quest’ultimo invierà una separata e-mail che conterrà anche le informazioni relative alla spedizione del prodotto e alla data prevista della consegna ("Conferma Spedizione").

Nel caso in cui l’ordine venga evaso attraverso più spedizioni, l’acquirente potrebbe ricevere Conferme Spedizione separate.

L’acquirente potrà cancellare l’ordine prima di avere ricevuto la Conferma Spedizione, a condizione che l'ordine non sia stato preparato per il processo di spedizione. In questo caso non sarà addebitato alcun costo all’acquirente.

3. Destinatari del contratto

Possono procedere all’acquisto dei prodotti presenti sul sito www.pattibakery.com

sia soggetti in qualità di consumatori che imprenditori in forma individuale o societaria, sia nei Paesi aderenti all’Unione Europea che Extra Unione Europea.

4. Modalità di pagamento e rimborso

Ogni pagamento da parte dell’acquirente potrà avvenire unicamente per mezzo di uno dei metodi indicati nell’apposita pagina del sito web www.pattibakery.com.

Ogni eventuale rimborso all’acquirente verrà accreditato mediante una delle modalità proposte dal venditore e scelta dall’acquirente, in modo tempestivo e, in caso di esercizio del diritto di recesso, al massimo entro 30 giorni dalla data in cui il fornitore è venuto a conoscenza del recesso stesso.

5. Tempi e modalità della consegna

Il fornitore provvederà a recapitare i prodotti selezionati e ordinati a mezzo corriere secondo le modalità previste nel contratto stipulato tra il fornitore e l’autotrasportatore/ditta di trasporti.

I tempi di spedizione possono variare dal giorno stesso dell’ordine a un massimo di 10 giorni lavorativi dalla conferma dello stesso. Nel caso in cui il fornitore non sia in grado di effettuare la spedizione entro detto termine, ma comunque nel rispetto di quanto previsto dall’art. 61 del codice del consumo, ne verrà dato tempestivo avviso tramite e-mail all’acquirente.

6. Prezzi

Tutti i prezzi di vendita dei prodotti esposti e indicati all’interno del sito Internet sono espressi in euro e costituiscono offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c.

I prezzi di vendita sono comprensivi di IVA e di ogni eventuale altra imposta. I costi di spedizione e gli eventuali oneri accessori (ad es. sdoganamento), se presenti, pur non ricompresi nel prezzo di acquisto, devono essere indicati e calcolati nella procedura di acquisto prima dell’inoltro dell’ordine da parte dell’acquirente e altresì contenuti nella pagina web di riepilogo dell’ordine effettuato.

I costi di spedizione e gli eventuali oneri accessori sono a carico dell’acquirente.

Qualora le merci ordinate dovessero essere consegnate al di fuori dell'Italia l’acquirente potrebbe essere soggetto a dazi e tasse di importazione, esigibili una volta che il pacco raggiunge la destinazione specificata. Qualsiasi costo aggiuntivo di sdoganamento è a carico dell’acquirente. Le politiche doganali variano considerevolmente da Paese a Paese. Quando l’acquirente effettua l’ordine sul sito, è considerato come importatore ed è pertanto tenuto a conformarsi a tutta la legislazione e normativa del Paese in cui riceverà le merci.

I nostri clienti internazionali e i clienti che spediscono all'estero prodotti devono pertanto essere consapevoli che le consegne oltre frontiera sono soggette ad apertura e ispezione dei prodotti da parte delle autorità doganali.

7. Disponibilità dei prodotti

Le informazioni sulla disponibilità dei prodotti che vengono venduti sono elencate sul sito, nonché sulla pagina di presentazione di ciascun prodotto.

I tempi stimati di invio e consegna dei prodotti sono puramente indicativi e non è possibile farvi totale affidamento.

Una volta ricevuto l’ordine dell’acquirente, la società venditrice comunicherà via e-mail se alcuni dei prodotti ordinati non sono disponibili.

Qualora, a causa di disguidi o altri inconvenienti, il prezzo indicato nel sito dovesse risultare inferiore al prezzo corretto di vendita di un prodotto, il venditore avrà cura di contattare l’acquirente per verificare se desidera egualmente acquistare il prodotto al prezzo corretto altrimenti l’ordine non potrà essere accettato.

Qualora il prezzo corretto di un prodotto sia inferiore a quello indicato nel sito, sarà addebitato all’acquirente il solo prezzo corretto inferiore e sarà comunque spedito il prodotto.

8. Limitazioni di responsabilità

Il fornitore non sarà responsabile in caso di ritardo nella consegna dei beni acquistati dovuto a insufficienza di scorte.

Non sarà inoltre responsabile in caso di differenze non sostanziali tra i beni acquistati e le loro immagini illustrative e le descrizioni di testo pubblicate sul sito www.pattibakery.com.

Fatto salvo il caso di dolo o colpa grave, il fornitore sarà unicamente responsabile per danni diretti e prevedibili al momento della conclusione del contratto di vendita. Non sarà pertanto responsabile per le eventuali perdite subite, il mancato guadagno o qualsiasi altro danno che non sia conseguenza immediata e diretta del suo inadempimento o che non fosse prevedibile all'atto della conclusione del contratto di vendita.

Il fornitore non è infine responsabile se i prodotti da forno oggetto delle presenti condizioni generali non arrivano integri all’acquirente così come previsto nel contratto stipulato tra il venditore e l’autotrasportatore/ditta di trasporti.

Nei limiti consentiti dalla legge, il fornitore declina ogni responsabilità nel caso in cui il prodotto consegnato non rispetti la legislazione del Paese di consegna diverso dall'Italia.

9. Obblighi dell’Acquirente

L’acquirente si impegna a pagare il prezzo del bene acquistato nei tempi e modi indicati dal contratto.

L’acquirente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto on line, a provvedere alla stampa e alla conservazione dell’ordine delle condizioni generali di vendita.

Le informazioni ivi contenute sono state, peraltro, già visionate e accettate dall’acquirente, che ne dà atto, in quanto questo passaggio viene reso obbligatorio prima della conferma di acquisto.

10. Diritto di recesso

Fatte salve le eccezioni indicate di seguito, l’acquirente ha il diritto di recedere dall’ordine effettuato, senza dover fornire alcuna motivazione, entro 14 giorni dal giorno in cui hai ricevuto il prodotto ordinato (o l’ultimo prodotto, lotto o pezzo in caso di beni, lotti o pezzi multipli consegnati separatamente) o dalla conclusione del contratto. Se l’acquirente ha incaricato del ritiro una persona di sua fiducia, il suo diritto di recesso decorre dal giorno della consegna del prodotto alla persona dallo stesso designata, diversa dal corriere.

Per poter esercitare il diritto di recesso, è necessario che la relativa comunicazione sia inviata prima della scadenza del periodo di 14 giorni.

Nel caso in cui l’acquirente non sia un consumatore il diritto di recedere dal contratto stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, deve essere esercitato entro il termine di 5 giorni lavorativi, decorrente dal giorno del ricevimento del bene acquistato.

Nel caso l’acquirente decida di avvalersi del diritto di recesso, deve darne comunicazione al venditore a mezzo di raccomandata A.R. all’indirizzo Via Pozzo della Cisterna n. 56 – Ponderano (BI), ovvero a mezzo fax al numero 015.2548231 o tramite posta elettronica all’e-mail panificiopatti@libero.it la quale deve contenere, ai sensi 49 comma 1 lettera h) del codice del consumo, quanto indicato dall’allegato 1 lettera B del Codice stesso.

Ai fini dell’esercizio del diritto di recesso l’invio della comunicazione potrà validamente essere sostituito dalla restituzione del bene acquistato, purché nei medesimi termini.

11. Effetti dell’esercizio di recesso

Il venditore provvederà al rimborso di tutti i pagamenti ricevuti in relazione al prodotto per il quale l’acquirente ha esercitato il diritto di recesso, inclusi i costi di spedizione, entro 14 giorni dal giorno in cui viene ricevuta la comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso.

Il rimborso sarà effettuato con lo stesso metodo di pagamento che l’acquirente ha utilizzato per effettuare l’ordine, salva diversa indicazione dello stesso.

In ogni caso, l’acquirente non sosterrà alcun costo quale conseguenza di tale rimborso.

Il venditore si riserva la possibilità di trattenere il rimborso fino a quando non avrà ricevuto il prodotto oppure finché l’acquirente non avrà fornito prova di aver provveduto a restituirlo, a seconda di quale situazione si verifichi prima.

I costi diretti per la restituzione dei prodotti sono a carico dell’acquirente.

In ogni caso, per aversi diritto al rimborso pieno del prezzo pagato, il bene dovrà essere restituito integro e, comunque, in normale stato di conservazione.

L’acquirente infatti sarà ritenuto responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione dei beni (diversa da quella necessaria per stabilire la natura e le caratteristiche dei beni).

Con la ricezione della comunicazione con la quale l’acquirente comunica l’esercizio del diritto di recesso, le parti sono sciolte dai reciproci obblighi, fatto salvo quanto previsto ai precedenti punti del presente articolo.

12. Eccezioni al diritto di recesso

Il diritto di recesso non si applica in caso di:

- fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e che sono stati aperti dopo la consegna o in caso di fornitura di prodotti che risultano, dopo la consegna, inscindibilmente mescolati con altri beni (art. 59 lettera e) Codice del Consumo);

- fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati (art. 59 lettera c) Codice del Consumo);

- corrispettivo di vendita non superiore a € 50,00 così come previsto sall’art. 47 comma 2 del Codice del Consumo.

13. Restituzione del bene acquistato

Se l’acquirente restituisce il bene in conformità a quanto qui illustrato, avrà diritto di ottenere la restituzione del prezzo pagato per l'acquisto del prodotto che viene restituito (escluse le spese di spedizione sostenute).

Se l’acquirente è un consumatore e recedere dal contratto di vendita entro quattordici giorni dalla data di avvenuta consegna dei prodotti, gli verranno restituiti, oltre al prezzo pagato per l'acquisto del prodotto, anche le spese di spedizione sostenute per ricevere il prodotto.

Ai sensi dell’art. 57 comma 1 Codice del Consumo l’acquirente è tenuto a restituire la merce ricevuta senza ritardo e in ogni caso entro 14 giorni dalla comunicazione al fornitore del recesso.

Gli eventuali interessi dovuti saranno al tasso legale.

Se gli articoli restituiti presentano danni o segni di usura derivanti da una manipolazione non necessaria per stabilire la natura e le caratteristiche degli stessi, potremo trattenere dal rimborso un importo corrispondente alla loro diminuzione di valore.